I FILTRI SOLARI FISICI SONO MIGLIORI DI QUELLI CHIMICI?

I filtri solari fisici sono costituiti da polvere di titanio e zinco,la cui azione protettiva si svolge tramite un meccanismo di diffrazione dei raggi.Essi funzionano come uno specchio che riflette i raggi solari impedendogli di raggiungere la pelle.I filtri fisici hanno lunga durata e sono i più adatti nel caso di pelli particolarmente problematiche e delicate.(CONSULTARE IL DERMATOLOGO)

COME VIENE TRATTATO L’ERITEMA?

Per alleviare il dolore e combattere l’infiammazione è utile somministrare degli antinfiammatori o del paracetamolo. Applicare impacchi di acqua fresca o tiepida.Usare una crema emolliente o idratante che permette di mantenere elastica e morbida la pelle.Non rompere le vescicole o bolle che fanno da protezione per gli strati più profondi della pelle stessa evitando così il rischio d’infezione.Bere molta acqua per prevenire la disidratazione favorendo le funzioni dell’organismo e non esporsi al sole fino a completa guarigione.(CONSULTARE IL MEDICO)

QUALI SONO I FATTORI CHE AUMENTANO IL RISCHIO DI ERITEMI SOLARI?

Il fototipo ricopre un ruolo molto importante e le persone con occhi chiari e pelle chiara sono più frequentemente a rischio rispetto ai soggetti con pelle scura ed occhi scuri.Quest’ultimi hanno una pelle più ricca di melanina che ostacola meglio il passaggio dei raggi ultravioletti.Altri fattori di rischio sono:

-l’ora in cui ci si espone al sole

-l’idratazione della pelle

-il riflesso della neve e del ghiaccio

-latitudine e longitudine