SE L’ALLERGIA E’ PROVOCATA DA UN FARMACO SOMMINISTRATO PER VIA INTRAMUSCOLARE (INIEZIONE) COSA SI FA?

L’allergia si può manifestare con una grave crisi di soffocamento detta shok anafilattico.In questo caso non è sufficiente sospendere il trattamento per tornare alla normalità.Ai primi sintomi è preferibile correre in ospedale dove i medici e solo loro possono somministrare del cortisone ad alto dosaggio che contrasterà la reazione allergica.

VISTA LA BASSA PRESENZA DI EFFETTI COLLATERALI,TUTTI POSSONO USARE GLI ANTIACIDI IPP SENZA PROBLEMI?

Questi prodotti è preferibile non usarli o usarli dietro consiglio medico nelle donne in gravidanza.Non ci sono studi sufficenti sugli effetti collaterali nell’età pediatrica.I pazienti ipertesi,diabetici,che fanno uso d’antibiotici,fenitaina e con compresse gastrointestinali devono usare gli antiacidi con parsimonia.(CONSULTARE IL MEDICO)