PERCHE’ UNA DONNA S’AMMALA DI DISTURBO DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE?

Un evento significativo può essere la pubertà.Le modificazioni del corpo,in questa fase,possono essere brusche ed a volte traumatizzanti.Spesso colgono la giovane ancora bambina a dover affrontare cose per cui,data la giovane età e le scarse informazioni,è impreparata.I sintomi del disturbo del comportamento alimentare sono un modo attraverso il quale poter risolvere le problematiche connesse a tale cambiamento.I sintomi permettono dunque di mitigare la sofferenza usando la dimensione corporea.L’impreparazione a fronteggiare i problemi genera in chi è vulnerabile,sentimenti d’impotenza,inadeguatezza,incompetenza,scarso valore personale e paura di perdere il controllo.L’individuo accusa il proprio corpo di essere dunque la causa di questi sintomi.Le diete e la perdita di peso sono inizialmente delle risposte sociali positive,un sentimento di auto efficacia,di controllo,di autonomia e padronanza mai provato prima.Il pensiero così,si concentra sul peso,sul corpo e sul cibo,fino alla convinzione che il proprio valore e la propria identità personale siano sanciti dalla bilancia,dalla taglia o comunque dalla qualità della propria immagine corporea.
(CONSULTARE IL MEDICO)