COSA BISOGNA OSSERVARE IN UN PAZIENTE CHE HA UN DISTURBO DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE?

In un paziente che si sospetta avere un disturbo del comportamento alimentare si deve osservare:

-cosa mangia e cosa non mangia (evita con fermezza:pane,pasta,olio,burro,patate e legumi)

-come mangia (molto lentamente,sminuzzando il cibo e facendone piccolissimi bocconi)

-dove mangia (mangia in posti appartati,in solitudine ed è sempre l’ultimo ad alzarsi da tavola)

-che il momento del pasto è sempre una lotta (nervosismo,musi lunghi,voglia di litigare)

-che si offende se non vengono apprezzate le sue ricette

-che è preoccupato della linea e fa continuamente discorsi sulle proprie forme nonostante la magrezza

-che non vuole vedere nessuno e preferisce rimanere in solitudine

-che sembra aver cambiato carattere,passando dall’euforia alla malinconia facilmente e più volte nell’arco della giornata

(CONSULTARE IL MEDICO)